Lola

Circa 3 mesi fa io e mio marito decidiamo di acquistare un cucciolo di cocker. Iniziamo quindi la ricerca, volevamo una femminuccia di colore nero focato. Dopo aver fatto telefonate a diversi allevamenti, una mia collega mi invia il numero di telefono di una certa Alessandra, che ha trovato su internet. Provo a telefonare e chiedo se ha dei cuccioli di cocker , in particolare una femmina . La siga Alessandra (al cellulare non pensavo fosse una ragazza giovane) mi risponde che hanno solo una femminuccia ma di colore fulvo. Sono un po’ indecisa se andare a vederla oppure no, ma appena lo comunico a mio marito, non ci sono dubbi, bisogna andare a vederla. Arriviamo al negozio “Can Felice” (ho scoperto dopo che si trattava di un negozio) e troviamo Alessandra e Massimo, due persone giovani e molto gentili. Ci presentano la cucciola, di tre mesi, colore fulvo chiaro con stella bianca in testa. Per mio marito e’ amore a prima vista, io invece son titubante, e vorrei pensarci un attimo. Mio marito non sente ragioni, la vuole portare a casa subito, e così avviene: le diamo il nome “LOLA”. Alessandra e Massimo ci forniscono un po’ di informazioni , ci consigliano che cuccia prendere, che crocchette darle da mangiare, quante volte al giorno, e altro. Alessandra ci regala anche dei giochi, è molto dolce si vede che ama gli animali. Siamo pronti per tornare a casa con questa cucciola , e in macchina la tengo in braccio. Mi sembra di avere fra le braccia un peluche morbidoso, e me ne innamoro subito. Alessandra la stessa sera che la portiamo a casa ci scrive per sapere coma va E nei giorni successivi anche, vuole essere certa che Lola abbia trovato la giusta famiglia. All’inizio Lola sembra un po’ sulle sue, penso che magari non le piacciamo, ma dopo pochi giorni scopriamo che è una coccolona meravigliosa, ed è anche molto brava. A parte due o tre pipì fatte in casa, riusciamo subito a capire quando deve fare i bisogni e vuole uscire sul terrazzo. Al mattino si sveglia prestissimo, e si arrampica con le zampette sul letto scuotendo la coda, ma prima di recarsi alla porta finestra per uscire, vuole che le facciamo un po’ di coccole. Col passare dei giorni io e mio marito siamo sempre piu’ felici di averla presa, e lei sa di certo come dimostrarci il suo affetto. Siamo ancora in contatto con Alessandra che è davvero gentile e disponibile, e cosa molto positiva è che ha in vendita cuccioli non di provenienza dall’Est. Giuseppe e Graziella